Senza tecnico ed allenamenti per la prima di campionato, il Trapani teme per le sue sorti

Senza tecnico ed allenamenti per la prima di campionato, il Trapani teme per le sue sorti 

Senza allenamenti, senza un tecnico e senza un medico. Il Trapani calcio, a 24 ore dal fischio di inizio della prima partita di campionato di Serie C – dopo la revoca dello sciopero dall’Aic -, teme per le sue sorti. Con un solo allenamento collettivo in un mese e che risale ad una settimana fa e con il tecnico esonerato Daniele Di Donato. Anche qualche giorno fa niente preparazione per Evacuo, Pettinari, Luperini e Del Prete,

Rimane ancora l’incognita sul tesseramento del tecnico Oberdan Biagioni, scelto da Gianluca Pellino che ha acquisito il 100% delle quote del club. Grave sarebbe la mancanza del medico, il dottore Giuseppe Mazzarella, assente per malattia, in vista soprattutto dell’ispezione di oggi della Procura federale per verificare il rispetto delle procedure anti-Covid.

L’articolo completo di Laura Spanò nell’edizione del Giornale di Sicilia di oggi.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola.
Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE