Scuola, il primo cittadino di Trapani ripartire con patto di collaborazione

Scuola, il primo cittadino di Trapani: ripartire con patto di collaborazione 

“Da domani tutte le scuole di ogni ordine e grado saranno aperte per un nuovo anno scolastico certamente diverso e inusuale. Una ri-partenza che vede tutti gli operatori della scuola e tutti i giovani cittadini avviati verso un percorso di formazione che richiederà una marcia in più ed una necessaria buona dose di responsabilità. Il virus ci ha condizionato, forse ci ha messo anche paura, ma dobbiamo guardare avanti”.

Lo dice il primo cittadino di Trapani, Giacomo Tranchida, che aggiunge: “Ripartiamo con la consapevolezza di dover convivere con l’intruso, ma avendo imparato a conoscerlo con tutte le necessarie e salutare precauzioni e con la rinnovata voglia di sempre, di crescere e fare della scuola il centro formativo della nostra comunità. Questa ripartenza, seppur minata da precauzioni in più, sarà più agevole e sicura solo se saremo tutti interpreti di un patto di collaborazione civico e sanitario che vede l’istituzione scuola, i genitori e gli alunni, insieme all’ente locale ovviamente, nel monitorare costantemente le migliori condizioni di sicurezza e serenità, fondamentali per la scuola di oggi e di domani. La mascherina, il distanziamento personale, lavarsi le mani sono l’abc della scuola sicura che vogliamo”.

© Riproduzione riservata