I “pizzini” di Antonello Nicosia sulla carta della Camera ei colloqui in carcere con i mafiosi: «Gli ho …

16

Il destinatario era Santo Sacco, «esponente della famiglia mafiosa di Castelvetrano e uomo di fiducia di Matteo Messina Denaro», che ne faceva …

LEGGI TUTTO

Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer