Donna morsa da ragno violino in pineta “Ecco come mi ha ridotta”

Donna morsa da ragno violino in pineta “Ecco come mi ha ridotta” 

Il ragno violino colpisce ancora. Dopo il drammatico caso registrato a Marsala dove, il giorno di ferragosto, una persona di sesso femminile di 51 anni è morta a seguito di una puntura letale, un altro episodio è stato verificato ieri a Viareggio. Per fortuna, la diagnosi tempestiva dei medici ha scongiurato conseguenze irreversibili per la vittima che ora è già fuori pericolo.

L’episodio

Prima il rossore poi, un rigonfiamento anomalo sulla gamba e, infine, una chiazza scura con quattro punti neri dai contorni ben definiti. Non ha avuto dubbi una 55enne di Viareggio quando ha osservato quella strana lesione sul suo corpo: si trattava del morso di qualche pericoloso insetto. Così, si è precipitata al pronto soccorso per accertare l’entità della puntura. La diagnosi dei medici ha fugato ogni dubbio: morso da ragno violino. Alla donna è stata somministrata una terapia antibiotica che, nel giro di breve tempo, ha sortito gli effetti sperati. “Il violinista è stato sconfitto” ha scritto la 55enne su Facebook mostrando i segni della puntura che, a quanto pare, si sarebbe procurata durante una gita in pineta.

Il ragno violino

È un ragno di modeste dimensioni e dall’aspetto apparentemente insignificante, ma estremamente pericoloso. Si tratta del Loxosceles rufescens, conosciuto anche come ragno violino, per via di una caratteristica macchia che riachiama lo strumento musicale presente sul corpo. Dal Centro antiveleni del Policlinico di Roma rassicurano sul fatto che non è…