Coronavirus, aumentano i positivi in Sicilia. Musumeci non esclude misure restrittive

Coronavirus, aumentano i positivi in Sicilia. Musumeci non esclude misure restrittive 

Aumentano i contagi in Sicilia. Sono tredici i nuovi casi di persone positive al Coronavirus e sono quasi tutti asintomatici così come riportato nel report quotidiano trasmesso dalla Regione Siciliana al Ministero della Salute. C’è preoccupazione per la crescita dei contagi e Musumeci si appella al buon senso dei cittadini ma non esclude nuove misure restrittive. 

Si tratta di nove persone individuate nel Catanese grazie alle azioni di conctat tracing condotte dai sanitari dell’Asp: otto sono riconducibili al cluster dell’hinterland etneo, mentre uno è un cittadino che ha manifestato una leggera perdita dell’olfatto ed ha, giustamente, ritenuto di farsi visitare. È l’unico soggetto (tra i 13 dell’intero territorio siciliano) che presenta dei sintomi lievi.

Gli altri casi sono stati riscontrati nel Messinese, con un paziente che rientra nel cluster – già circoscritto ed isolato – dell’Istituto ortopedico, e nel Nisseno, dove un cittadino è stato trovato positivo al test del tampone che, da protocollo, viene effettuato in caso di pre-ricovero per altre patologie. In provincia di Ragusa, invece, sono stati individuati due casi positivi: si tratta di un marittimo straniero ed un migrante del gruppo di provenienza asiatica di stanza in un centro della provincia iblea.

 Nell’hot spot di…